Come pulire i mobili da giardino

Quando arriva la bella stagione non c’è niente di meglio che trascorrere le giornate al sole e all’aria aperta. Si torna in giardino e si tirano fuori i mobili da esterno che durante l’inverno sono rimasti inutilizzati. Spesso però una veloce spolverata non è sufficiente, bisogna infatti fare i conti con la polvere, la terra, e la sporcizia accumulata con il vento e la pioggia durante tutto l’inverno. Vediamo allora come pulire i mobili da giardino in modo semplice ed efficace.

come-pulire-mobili-giardino

Consigli preliminari per pulire i mobili da giardino

Ecco alcune indicazioni da seguire prima di iniziare la pulizia dei mobili da giardino:

  1. Scegli con attenzione i prodotti da utilizzare, oltre all’ordinaria pulizia potrebbe essere necessario svolgere una manutenzione dei mobili. A seconda quindi del materiale di cui si compongono, procurati tutto l’occorrente necessario. Vedremo più avanti le caratteristiche di alcuni materiali in particolare.
  2. Scegli una bella giornata per pulire i mobili da giardino, così, se sarà necessario l’utilizzo dell’acqua si asciugheranno più in fretta.
  3. Inizia rimuovendo lo strato più superficiale di polvere e terra con un panno asciutto, un piumino o una pezza in microfibra, soprattutto se i mobili sono molto sporchi. Questo ti aiuterà a non creare quella fastidiosa fanghiglia quando interverrai con l’acqua o con un detergente specifico.
  4. Ricordati a fine stagione di conservare adeguatamente i mobili da giardino e vedrai che ripulirli per l’utilizzo successivo sarà più facile. Se ti è possibile, quindi, coprili con un telo e posizionali al riparo dalla pioggia, in un luogo fresco e asciutto.

Sai che puoi goderti gli spazi esterni anche durante la stagione fredda? Leggi il nostro articolo Tante le idee per il tuo giardino d’inverno

 

pulire-mobili-giardino

Pulizia dei mobili da esterno in rattan sintetico

A causa della superficie irregolare, i mobili rattan sintetico intrecciato possono essere piuttosto fastidiosi da pulire, armati quindi di pazienza e di buona lena. La buona notizia è che si tratta di un materiale particolarmente resistente e quindi, oltre alla pulizia stagionale, non ha bisogno di particolari trattamenti extra.

  1. Rimuovi prima di tutto i residui di polvere con un panno asciutto.
  2. Quando il grosso è stato rimosso puoi utilizzare una spugna imbevuta di acqua tiepida e sapone di marsiglia. Se utilizzi una bacinella per immergere la spugna, ricordati di cambiare spesso l’acqua altrimenti trascinerai in giro lo sporco invece di rimuoverlo. Inoltre, più la spugna è grossa e spessa e più sarà rapida ed efficace la pulizia.
  3. Risciacqua con una canna sfruttando la pressione dell’acqua per rimuovere lo sporco più ostinato. Se necessario utilizza un detergente specifico per mobili in resina.

Come fare la pulizia dei mobili da esterno in plastica

I mobili da giardino in plastica hanno lo svantaggio di essere soggetti a un cambio di colore man mano che passa il tempo, soprattutto se si tratta di plastica bianca. Puoi prevenire questo problema non esponendo al sole i mobili da giardino durante l’inverno. In ogni caso, quando arriva il momento della pulizia stagionale, potresti trovarti a dover sbiancare la plastica.

  1. Rimuovi il grosso dello sporco con un panno asciutto.
  2. Utilizza una miscela di acqua tiepida e bicarbonato il cui potere sbiancante e leggermente abrasivo ti aiuterà a ripristinare il bianco originale.
  3. Anche l’aceto è un valido alleato casalingo contro lo sporco dei mobili da giardino in plastica.

Pulire i mobili da giardino in legno

Tra tutti è sicuramente il materiale che si deteriora maggiormente se non curato, ma il punto è proprio questo, con una manutenzione regolare il legno può durare anni e conservare sempre il fascino che gli è proprio. Per una pulizia stagionale del legno, ecco alcune indicazioni:

  1. Per i mobili in tek o eucalipto è sufficiente utilizzare acqua e sapone con una spazzola o un panno. È certamente consigliato l’utilizzo di un detergente specifico per legno.
  2. A seconda dello stato del legno si possono applicare oli e prodotti per la cura del legno, nonché impregnanti e vernici impermeabilizzanti per legno.

Scopri anche Come fare il lavaggio degli ombrelloni prima dell’inverno

Come pulire i mobili in metallo

I mobili in metallo hanno il grande vantaggio di essere resistenti e longevi, bisogna fare attenzione però al detergente da utilizzare per la loro pulizia perché gli agenti chimici potrebbero danneggiare il materiale e causare la formazione di ruggine con il tempo.

  1. Per la pulizia ordinaria si può utilizzare un panno, acqua tiepida e sapone di Marsiglia o sapone per i piatti.
  2. Per la pulizia straordinaria è bene scegliere un detergente specifico a seconda se tratta di alluminio, ferro battuto o ghisa.
  3. Se fosse necessario trattare eventuali graffi è possibile utilizzare una pasta lucidante per metalli.
  4. Se invece quello che serve è un trattamento straordinario per rimuovere la ruggine, sarà necessario carteggiare il mobile, rimuovere eventuali eccessi di pittura con l’acqua raggia, e applicare un prodotto antiruggine prima di procedere nuovamente con la pittura.

Come vedi c’è una soluzione per ogni cosa, segui questi consigli per una pulizia efficace dei tuoi mobili da giardino.

Scopri tutte le nostre soluzioni per arredare al meglio ogni tuo spazio esterno e se hai la piscina leggi le nostre Idee per arredare il tuo giardino con piscina!